Palermo ha cinque nuovi murales
1
ago

Palermo ha cinque nuovi murales

Mercoledì 1 agosto 2018 a Ballarò, sono state inaugurate le cinque pitture urbane realizzate nel quartiere Ballarò/Albergheria di Palermo, da Igor Scalisi Palminteri, Andrea Buglisi, Alessandro Bazan, Angelo Crazyone, Fulvio Di Piazza, attraverso un itinerario gratuito esplicativo a cura della cooperativa Terradamare e degustazione finale.

Il progetto nato da un’idea di Igor Scalisi Palminteri e Andrea Buglisi, ha visto coinvolti 5 artisti della scena pittorica palermitana: Alessandro Bazan, Andrea Buglisi, Angelo Crazyone, Fulvio Di Piazza e Igor Scalisi Palminteri che hanno affrontato altrettanti grandi muri dislocati nel quartiere storico di Ballarò/Albergheria.

Le opere monumentali degli artisti sono state pensate e progettate per dialogare, ciascuno a suo modo, con il tessuto urbano e la comunità residente del quartiere.
Il progetto si pone come obiettivo la riqualificazione urbana attraverso l’arte, motivo per il quale si sono scelte delle piazze che presentano segni di degrado nonostante le loro grandi potenzialità estetiche e storico/culturali.
Gli artisti si sono avvalsi della collaborazione di alcuni cittadini residenti del quartiere che hanno fatto da collante e da supporto in tutte le fasi dell’iter realizzativo.

Il progetto si inserisce in un clima storico di rinascita culturale della città di Palermo già nominata capitale della cultura italiana e città ospitante la Biennale internazionale di Arte contemporanea MANIFESTA 12.

Nel cuore di Palermo, a Ballarò, c'è un gran fermento grazie a cinque artisti che hanno deciso di lasciare la loro indelebile impronta sui muri del quartiere (leggi di più sul progetto iniziale, ne abbiamo parlato qui).

Un itinerario tra i cinque giganteschi interventi urbani di Andrea Buglisi, Igor Scalisi Palminteri, Alessandro Bazan, CrazyOne e Fulvio Di Piazza che contemporaneamente nella settimana tra il 21 e il 27 luglio hanno dipinto grandi pareti esterne del quartiere.

I cinque si sono infatti confrontati con altrettanti grandi muri dislocati nel quartiere storico dell'Albergheria e in pochi giorni hanno realizzato delle grandi opere: in vicolo Gallo (in fondo a via Mongitore) c'è il ritratto di Franco Franchi ad opera di CRAZYoNE.

vendita vernici per murales a Palermo

Igor Scalisi Palminteri e il suo murale: "Viva Santa Rosalia" si trova in via Dei Benedettini nei pressi di San Giovanni degli Eremiti.

Murales Palermo - Viva Santa Rosalia

Alessandro Bazan ha dipinto sullo schermo dell'ex arena Tukory proprietà della famiglia Vinti gestito dall'azienda Tommaso Piazza (che ha regalato tutti i colori) e si trova in corso Tukory 205 dal titolo: "Faces are places", raffigura tanti volti quanti quelli dell'umanità, senso dell'opera è: siamo tanti siamo diversi e dobbiamo imparare a stare l'uno accanto all'altro.

murales Faces are places corso tukory Palermo

Fulvio Di Piazza si è lasciato ispirare dai pesci del Mercato di Ballarò per la sua tromba di pesci che si trova dietro l'arco di Porta Sant'Agata e si chiama "Turbo Ballarò".

vendita vernici per murales a Palermo

Andrea Buglisi con il suo murale che raffigura un uccellino che trasporta un pesante masso dal titolo "Fides" si trova in via Luigi Villanueva (angolo via Giovanni Di Cristina).

vendita vernici per murales Palermo

Da sempre Piazza sostiene ed è vicino al sociale, "operazioni come queste posso solo far bene alla nostra città", queste le parole di Piazza che al termine della manifestazione si è ritenuto onorato di poter offrire la propria collaborazione offrendo materiali e luoghi dove poter esprimere l'ingegno di questi grandi artisti.
Se anche tu vuoi venire a visitare da vicino il murales di Alessandro Bazan dal titolo: "Faces are places", recati presso il nostro il parcheggio del nostro punto vendita in corso Tukory 205, l'ingresso è assolutamente gratuito.